Spread the love

Pare sia approvato, comprovato e redatto che il cambiamento climatico favorisca lo sviluppo ed il propagarsi di virus anomali, o che comunque erano rimasti “congelati” nelle varie carcasse di animali morti miglia di anni fa.

Pare sia comprovato, che la quantità di CO2 nell’aria provochi scompensi respiratori e favorisca l’insorgere di nuovi malattie legate all’apparato circolatorio e respiratorio.

Pare sia comprovato che la globalizzazione sia uno dei veicoli maggiori di trasmissione di malattie

Pare sia comprovato che gli antibiotici nelle carni, ed i pesticidi provochino scompensi, in quanto il corpo degli esseri umani è indebolito dalle continue assunzioni, anche indirette e senza che il soggetto ne sia o conoscenza.

Non è comprovato, ma pare ci sia una relazione tra Il coronavirus e le emissioni di CO2, guarda caso dopo lo stop della Cina e l’abbassamento dei livelli di CO2 nell’aria, la propagazione del virus è in riduzione, anche se i contagi sono ancora presenti.

Di fronte a tutte queste notizie, com’è che personaggi della politica, scienziati, oratori, vati e cantanti non hanno ancora connesso questi fatti alla diffusione del coronavirus? E perchè non sono ancora stati presi provvedimenti seri per iniziare a ridurre le emissioni, almeno al fine di fermare le allergie presenti sui territori e ridurre l’impatto delle malattie virali?

Com’è che tutti questi sedicenti politici e dottori non fanno una ricerca seria sulle relazioni tra questi fatti e quest’ ultima pandemia????