Spread the love

Un documentario su come un fattore e una donna, hanno cambiato il destino di 73 mucche destinate al macello, una storia toccante, si mostra la verità, si parla di come ogni singolo animale “essere vivente” esiste in quanto individuo e non in quanto “carne da macello” 73 cows è un azzardo, in realtà noi siamo abituati a non cambiare le cose, ci sentiamo obbligati a seguire determinati passi, come se fosse vitale, ma in verità esistono milioni di possibilità.

Diversità

La differenza tra una persona con la mente aperta e un deficiente è semplice da spiegare, noi (persone dalla mente aperta) nella nostra “umiltà” crediamo che esistano 10milioni di soluzioni per uno stesso problema, voi teste di cippa fritta, arroganti e cafoni, avete/usate una sola ed unica soluzione x 10milioni di problemi.

La realtà

La realtà è diversa… la realtà è come un diamante, ha migliaia di sfaccettature, non si ferma di fronte a nulla, imperterrita scende fino a valle e se c’è un esondanzione neanche gli argini piu forti possono reggere, è come un’onda, strappa via tutto, si può solo ricostruire, che non sarebbe un male se iniziassimo a ricostruire invece che odiare…

Abbiamo paura

Avete paura del cambiamento e preferite schiavizzarvi in un mondo di merda, aspettando che un altra persona vi salvi — Salvaci Salvini — nessuno ci può salvare, dobbiamo essere noi il cambiamento, se non riesci a fare una cosa perchè ti sembra ingiusta, iniqua, scorretta, e/o sbagliata, forse lo è per davvero! Ci avevate mai pensato, che magari tutte queste soluzioni approssimative per salvare il mondo sono dettate da circostanze e regole che ci impongno di trovare un compromesso tra; Il problema ambiente e il sistema economico??

Il problema è quello….

DOBBIAMO SALVARE IL PIANETA ANCHE A SCAPITO DI QUESTO SISTEMA ECONOMICO INIQUO, PUNTO E BASTA! È giunto il momento di affrontare la realtà per quella che è, abbiamo creato un mondo di merda in 80 anni di supremazia bianca, e nessuno mi può dire che sbaglio, siamo diventati egoisti, indivdualisti, ingordi, ma soprattutto siamo diventati bigotti… dei cretini che aspettano un leader che urlando, rivoluzioni il mondo, ma in una guerra ci sono e ci saranno sempre delle vittime, forse è giunto il momento di iniziare a prendersi le proprie responsabilità. forse è giunto il momento di iniziare a cercare soluzioni per fermare una volta per tutte questo scempio di mondo che avete costruito, a partire dal 1972, anno funesto in cui quel figlio di puttana di Nixon iniziò a far diventare la corruzione un bene primario di scambio….. se tutti fanno lo stesso, tu non farlo.

Ecco il messaggio che mi è arrivato dalla visione di questo documentario, tra l’altro girato benissimo, bello davvero.

Buona Visione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *