Spread the love

Ebbene si, abbiamo trovato il modo di recuperare i finanziamenti per il prossimo album di mariomarco direttamente con il sito Eppela. Conosco il sito da quando hanno iniziato a lavorare (2014 circa anno piu anno meno), devo dire che sono altamente qualificati, preparatissimi e molto creativi.

Il progetto nasce dopo la pubblicazione del video Bambino Migrante, tra l’altro partorire questo video è stato difficile. Al video hanno partecipato 100 musicisti da 10 nazioni diverse, è un grido di protesta contro la burocrazia e la politica che non ci lascia vie d’uscita, in parole povere o continuiamo ad inquinare producendo schifezze per ingrassare l’1% della popolazione o moriamo di stenti per un sistema economico sempre piu iniquo e corrotto.

Semplice semplice semplice

Dopo varie vicissitudini e pratiche burocratiche da ottemperare, siamo riusciti a mandare in promozione il video anche su Facebook, ricordo che le regole, per le promozioni su FB a tematiche sociali, sono cambiate e sono alquanto difficli da superare, ho passato circa 15 giorni tra e-mail, consigli e buoni sconto per le prossime promozioni, ma il video non riusciva a partire… fino a ieri quando mi sono ritrovato il famoso messaggio, La tua promozione è stata approvata” e quindi eccoci qui a parlare di Eppela, Video e campagna prevendita.

Il 30 Ottobre (tra il 1 di Ottobre e il 2) la campagna sarà disponibile online per tutti. Cesellata e “costruita” su Eppela, grazie all’aiuto di un loro consulente, #Eppela, ha scelto per me la signorina Giulia come consulente, che è di una gentilezza e professionalità fuori dal comune. Posso solo immaginare quante richieste ricevono giornalmente e credetemi, deve essere sfiancante fare il loro lavoro. Io senza una sana cannetta non riesco ad essere cosi creativo come loro, al di là del fatto che hanno semplicemente “innalzato” la mia autostima, non so come ci siano riusciti, ma mi hanno inondato di complimenti e commenti positivi al punto tale che mi sono gasato… mezzo paese è già al corrente della campagna ed io non vedo l’ora di pubblicarla perchè è meravigliosa.

Come funziona?? Guardate la loro presentaizone direttamente dal sito e lo scoprirete…

https://www.eppela.com/

Partiamo per gradi, ho pubblicato l’idea alle 21.30 di Lunedi, Martedi mattina ricevo una mail da Giulia che mi dice che la proposta è stata approvata e che è pronta ad aiutarmi per completarla e renderla idonea alla pubblicazione (per mezza giornata ho camminato sulle nuvole dalla gioia e non ho detto niente a nessuno) poi il il giorno dopo, quando mi sono reso conto che era tutto vero, che la mia proposta non solo era stata accettata ma ci stavo seriamente lavorando sopra… bè.. sono corso fuori di casa e ho “urlato” a mezzo paese la mia “fortuna”

Il panico è arrivato al pomeriggio quando dovevo preparare la locandina (importantissimo passo nella costruzione della campagna) immaginate la mia gioia quando Giulia mi dice via mail che alla locandina ci pensa il loro grafico, il “grafico” è ovviamente un’altra donna dalle capacità creative indefesse… ed eccola qui… a me piace un sacco, tutti quei rossi, quella passione, quella voglia di esprimersi.. insomma l’ho trovata non solo accattivante ma perfetta per lo scopo. Se non fossi anarchico nelle ossa, auspicherei di avere solo donne al potere, cosi almeno stiamo tutti meglio.

Inutile prendersi in giro, le donne sono piu intelligenti e brave degli uomini, e si che sono cresciuto in un ambiente totalemente al femminile, madre, figlie, “mogli” (piu di una purtoppo) insomma quando si riunisce la family per Natale, di solito sono l’unico maschietto… eppure nessun trauma.. ahahahah scherzo ovviamente, credo nella matriarcalità della famiglia, la trovo piu consona.

Poi ovviamente è intervenuta Giulia che mi ha consigliato quali ricompense aggiungere, suggerendomi quali vanno per la maggiore, insomma i trucchi del mestiere.. ed eccoci qui con questa campagna unica e indiscutibilmente bella.

vi lascio il video di prensentazione su youtube in anteprima.. cosi ve la godete tutta “la campagna”

inoltre il link alla canzone bambino migrante su Bandcamp… potete iniziare a finanziare anche senza la campagna, basta comprare il singolo per pochi centesimi su Bandcamp e fate già parte della rivoluzione… Buon ascolto e buon proseguimento