Spread the love

Coltivare la terra è bellissimo, è come andare in barca a vela… è una scoperta dietro l’altra solo che stai fermo nello stesso posto invece di farti trasportare dal vento.

Canzone del Bambino migrante

Ho coltivato patate, ma avrei potuto suonare la chitarra, non c’è diffferenza in quello che fai,gli esseri umani sono nati artisti.

Creiamo arte ogni singolo momento della nostra esistenza, l’arte è parte fondamentale della nostra vita, anche se gli artisti a volte ci sembrano molto distanti, o persi in un loro universo, ricordate che ogni artista ha analizzato a fondo la realtà prima di trarne le conclusioni logiche, queste conclusioni poi possono essere espresse in beni tangibili, quadri, statue, cibo, oggetti, sedie, tavoli, mura o nuvole, dipende dall’apertura mentale dell’artista, ma siamo tutti artisti, cerchiamo solo il modo di vivere una vita che ci soddisfi, che ci faccia sentire bene…. Smettiamo però di essere artisti quando cerchiamo di soddisfare le nostre esigenze a scapito di altri esseri viventi.. questo è il probema fondamentale

Cosi, mentre alcuni artisti creano cose meno tangibili piu eteree, piu soffuse, piu dolci, soffci, e questo dipende dalla gentilezza e dalle sofferenze che ha vissuto il loro spirito.. tal’altri creano melodie indimenticabili, alcuni raccontano la realtà con una canzone,

E mentre certi artisti trasformano il suono in rumore… molti trasformano il rumore in suono.

Io appartengo all’ultima “razza” di artisti, trasformo il rumore in suono, guardo ed osservo ogni singolo avvenimento intorno a me, ogni opportunità offertami dalla vita è un occasione in piu per capire, ogni racconto una storia da aggiungere al mio diario, ogni persona un universo a se stante da scoprire e valutare, ogni rumore una fonte di ispirazione per trarne vantaggio, trasformandolo in suono.

Per esempio adoro registrare la mia chitarra in casa con il rumore ordinario che vaga costantemente nell’aria.

I pappagallini che cantano, il cane che abbaia, I rumori delle auto fuori dalla finestra…

Ricordo che mi innervosivo quando la registrazione veniva interrotta da un rumore, poi ho cambiato accordatura, mi sono accordato in sintonia con l’universo, sui 432 Mh e il mio modo di ascoltare la musica è cambiato, mi sono spostato su un altro piano mentale, ora viaggio per il mondo su una barca di cartone e spero che non si sciolga prima di arrivare al porto…

insommma mi lascio andare alla vita… che non è affatto facile…. Ribadisco avere e trovare il coraggio di vivere è complicato… guarda i nostri politici?? Perchè non si cercano una VITA LORO invece di ditruggere la nostra???

La vita è sempre un difficile percorso da affrontare, ma anche questo passo è stato fatto, anche se serve consapevolezza…non sono ancora pronto per morire, so che il mio spirito dovrebbe ritornare su questo pianeta sotto forma di Balena o di Orso per dare da mangiare ai miei fratelli umani, per permettergli di vivere… ma i miei fratelli umani stanno facendo man bassa di vite… le stanno rubando, rapendo, violentando, uccidendo e senza motivo… ecco perchè non sono ancora pronto a ritornare, farò come l’olandese volante…. vagherò per trovare la verità, e anche se la verità si nasconde nei nostri cuori… il problema è che ci vuole coraggio per trovarla…. grazie a Ganesha e alla sua immensa sapienza però noi siamo approdati al porto della vita…

Non so quanto ancora potrò godere di questi momenti, quando perderò di nuovo l’equilibrio per cadere nel solito oblio… spero di riuscire a galleggiare su questo oceano di merda il piu possibile… e nonostante la puzza sia insorpottabile ancora ci sono spiragli di speranza, ancora vedo reazioni che non mi fanno dubitare su l’essenza divina del nostro esistere, e forse dovremmo iniziare smantellare ogni nostra singola sicurezza mettendola in dubbio, per capire se sia piu importante amare o odiare.

Io sto con l’amore, nonostante la vita a volte mi risponde con odio.. cerco di non reagire… a volte però ricado nella mia natura umana e mi arrabbio, entro in corto circuito, mi oscuro.. ho bisogno del mio tempo per capire.. in tutti questi anni di vita non ho ancora imparato a mentire…quindi ho ancora molto da scoprire, la percezione di questa realtà mi porta comunque ad avere bisogno di amare… e con l’occasione “ci”ho anche scritto un blues” che spero di produrre quanto prima.

Ora che abbiamo chiarito che il bisogno di amare degli esseri umani, altri non è che il bisogno di creare vita….

Perchè continuiamo ad uccidere qualunque cosa intorno a noi?

Chi ha reso tutta questa rabbia una necessità?

A che scopo???

Ho scelto di amare, di suonare, di creare, avrei potuto coltivare patate, fiori o fare un insalata… ma ho scelto di suonare…

#iostoconlamore #IOSTOCONLAMORE